Il giorno 22 novembre, alle ore 17.00, presso la sede della Soprintendenza, sarà presentato il volume“Caere Orientalizzante. Nuove ricerche su città e necropoli”, il primo di una nuova collana archeologica –STUDIA CAERETANA- interamente dedicata all’antica città etrusca di Caere (Cerveteri).

La collana è frutto della collaborazione del CNR ISMA e del Musée du Louvre, due enti che vantano una lunga e consolidata esperienza di studi e ricerche sulla grande metropoli etrusca. 

In questo volume, curato da Alessandro Naso e Massimo Botto, sono pubblicati 11 saggi che illustrano, attraverso le testimonianze archeologiche, il periodo di maggior splendore della storia di Caere: gli anni compresi fra la fine dell’VIII sec. a.C. e gli inizi del VI sec. a.C.

Vengono, così, presentati e discussi molti dati inediti relativi alle indagini condotte a Cerveteri dalla Soprintendenza e da tutte le altre équipes scientifiche che lavorano sulla città etrusca, restituendo un quadro profondamente rinnovato delle nostre conoscenze.

 


Più letti

Ultime news