A Riflettori spenti e conferenza conclusa bisogna dire onestamente che si può esprimere una certa soddisfazione.
Lo potete leggere negli articoli di Emanuela Scarponi, nella opinione di Nino Sergi ( grazie a Nino ed a Vita.it),nei resoconti che potete trovare su il settore radio della nostra agenzia con gli interventi del presidente Mattarella e del presidente del consiglio Conte e anche del la viceministro Del Re.
Dopo alcuni mesi di regressive demagogie sui giornali e sui mezzi di opinione nonché ovviamente sui social networks per fortuna questa conferenza che doveva esprimere politiche in maniera concreta a nome del paese e prospettive di lavoro per il futuro è rimasta nel solco di quello che è tradizionalmente il nostro impegno di italiani nei confronti dell’Africa,ormai da anni: Cooperazione,bidirezionalità superamento del rapporto
donatore-beneficiario.
Si tratta ora di far seguire i fatti alle parole e di investire seriamente in un continente che in quanto a Pil ed in quanto a capacità di crescita e sviluppo può dare molto a se stesso e anche al nostro paese.


Roberto Di Giovan Paolo


Più letti

Lunedì, 25 Settembre 2017
Link
Giovedì, 23 Novembre 2017
Kathmandu la valle incantata 25 11 17
Martedì, 26 Settembre 2017
Aicr happy hour 6th october
Lunedì, 02 Ottobre 2017
Uspi

Ultime news

Martedì, 13 Novembre 2018
Mav
Martedì, 13 Novembre 2018
I San del Kalahari Mav 2018